De Vincenti: Marotta fine intellettuale di forte passione civile

26 gennaio 2017

E' una perdita per tutto il Paese

"Con la scomparsa di Gerardo Marotta, il nostro Paese perde un fine intellettuale, un instancabile organizzatore culturale, un meridionalista capace di fare di Napoli e della napoletanità il sale di una forte passione civile di portata nazionale". Cosi' il Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti manifesta il suo personale cordoglio per la morte dell'Avvocato Marotta. "Come esponente di governo - aggiunge - mi onoro di averlo conosciuto e di aver avuto modo di contribuire in qualche misura a quell'Istituto italiano per gli Studi filosofici che aveva fondato e che si è conquistato un ruolo nel panorama internazionale".

Torna all'inizio del contenuto