Bagnoli: De Vincenti, novita' e' sindaco a tavolo con Nastasi

6 febbraio 2017

Se oggi il sito ha una prospettiva e' grazie al governo Renzi

"Oggi a Napoli e' accaduto un fatto nuovo: il sindaco ha accettato il mio invito a sedersi allo stesso tavolo con il Commissario e Invitalia. Per il bene di Bagnoli". Cosi' il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti commenta, in una nota, l'esito della riunione dedicata al futuro dell'area ex Italsider che e' svolta stamani nella prefettura di Napoli e alla quale hanno preso parte il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il primo cittadino partenopeo Luigi De Magistris, il commissario governativo Salvo Nastasi e l'amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri. "Ma - rivendica il ministro - se oggi si e' potuto parlare di una prospettiva per Bagnoli e' grazie al Governo Renzi che ha istituito la Cabina di regia, nominato il Commissario e stanziato le risorse per il risanamento ambientale, consentendo cosi' l'avvio dei lavori". Quindi, De Vincenti conclude: "Quello odierno e' stato un incontro utile a preparare la prossima riunione della Cabina di regia. Perche' e' la Cabina, dove per legge siedono Governo Regione e Comune, la sede dove si prendono le decisioni strategiche su Bagnoli".

Torna all'inizio del contenuto