Esplora contenuti correlati

Credito d'imposta

Credito d'imposta

Nel corso dell’esame parlamentare del provvedimento, è stata in parte modificata la disciplina del credito d’imposta per l'acquisto di beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive nelle zone assistite delle Regioni meridionali. In particolare, sono state aumentate sia le aliquote applicate al credito d’imposta, che passano così dal 10% al 25% per le grandi imprese, dal 15% a un massimo del 35% per le medie imprese, dal 20% a un massimo del 45% per le piccole imprese, sia l’ammontare massimo di ciascun progetto di investimento sul quale si applica il credito per le piccole imprese (da 1,5 a 3 milioni) e le medie (da 5 a 10 milioni). Inoltre, tali somme non vanno più calcolate al netto degli ammortamenti fiscali dedotti nel periodo d’imposta e sarà possibile cumulare il credito d’imposta con altri aiuti di Stato, seppur nel rispetto dei limiti imposti dalla normativa europea.

Torna all'inizio del contenuto